Ridere è terapeutico!

 

“Una risata può avere lo stesso effetto di un antidolorifico: entrambi agiscono sul sistema nervoso anestetizzandolo e convincendo il paziente che il dolore non ci sia”, afferma il famoso medico statunitense Patch Adams. Infatti, è ufficialmente dimostrato che la risata ha un effetto terapeutico, spesso in grado di rendere più rapido il percorso di guarigione. Ridere è un esercizio muscolare e respiratorio che rilassa i muscoli, tanto da poter calmare il dolore anche tramite la distrazione.

whatsapp-image-2018-12-02-at-10-47-14Sono questi gli effetti positivi che la clownterapia si propone, infatti settimanalmente i volontari Clown del sorriso (associazione ANTAS), ragazzi allegri ed entusiasti, portano il buonumore ai piccoli pazienti recandosi in diversi centri di Roma, tra i quali la clinica pediatrica e il reparto di neuropsichiatria dell’ospedale Umberto I, il reparto di pediatria dell’ospedale Sandro Pertini. I Clown del sorriso donano serenità anche tra gli anziani pazienti del “Policlinico Italia” dove, con meravigliosi giochi, tanta simpatia e soprattutto ascolto, regalano sorrisi ai “grandi bambini”.

I volontari Giovani per gli altri, i quali svolgono il servizio al Policlinico Umberto I il sabato pomeriggio, il primo dicembre hanno condiviso con i Clown del sorriso l’allegria, la magia, lasciandoci contagiare da ragazzi muniti di naso rosso e camice, rigorosamente personalizzato con disegni e frasi folli e, soprattutto, dalla gioia che ciò che ciascuno di loro è, come singolo ed in gruppo, fa nascere negli occhi dei piccoli, nel cuore dei genitori, illuminando una realtà dolorosa regalando speranza con bolle di sapone e palloncini che assumono le forme dei desideri che si hanno!

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.