Categoria: Omelia

Home » Parrocchia » Omelia » Pagina 4
In Maria si è fatto carne. La mia
Articolo

In Maria si è fatto carne. La mia

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 1,1-5.9-14): In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Egli era, in principio, presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste. In lui era la vita e la...

Maria madre di Dio: benedizione, custodia, pace
Articolo

Maria madre di Dio: benedizione, custodia, pace

Dal Vangelo secondo Luca Lc 2, 16-21 In quel tempo, [i pastori] andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro. Tutti quelli che udivano si stupirono delle cose dette loro dai pastori. Maria, da parte sua, custodiva...

Gesù, Maria e Giuseppe: una famiglia “normale”
Articolo

Gesù, Maria e Giuseppe: una famiglia “normale”

Dal Vangelo secondo Luca Lc 2,41-52 I genitori di Gesù si recavano ogni anno a Gerusalemme per la festa di Pasqua. Quando egli ebbe dodici anni, vi salirono secondo la consuetudine della festa. Ma, trascorsi i giorni, mentre riprendevano la via del ritorno, il fanciullo Gesù rimase a Gerusalemme, senza che i genitori se ne...

Si è fatto carne; sguardo, carezza, lacrime…
Articolo

Si è fatto carne; sguardo, carezza, lacrime…

Dal vangelo secondo Giovanni   Gv 1,1-18 In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Egli era, in principio, presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste. In lui era la vita e...

Gesù viene nell’abbraccio di Maria
Articolo

Gesù viene nell’abbraccio di Maria

+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,39-45) In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo. Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò...

Articolo

Gioia e solidarietà per incontrare il Signore

+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 3,10-18) In quel tempo, le folle interrogavano Giovanni, dicendo: «Che cosa dobbiamo fare?». Rispondeva loro: «Chi ha due tuniche, ne dia a chi non ne ha, e chi ha da mangiare, faccia altrettanto». Vennero anche dei pubblicani a farsi battezzare e gli chiesero: «Maestro, che cosa dobbiamo fare?». Ed...

Immacolata: la gioia di chi si fida e affida
Articolo

Immacolata: la gioia di chi si fida e affida

+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,26-38) In quel tempo, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallègrati, piena di grazia: il Signore è con...

Nella storia-deserto la Parola fiorisce
Articolo

Nella storia-deserto la Parola fiorisce

+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 3,1-6) Nell’anno quindicesimo dell’impero di Tiberio Cesare, mentre Ponzio Pilato era governatore della Giudea, Erode tetràrca della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetràrca dell’Iturèa e della Traconìtide, e Lisània tetràrca dell’Abilène, sotto i sommi sacerdoti Anna e Càifa, la parola di Dio venne su Giovanni, figlio di Zaccarìa, nel...

Vigilare: guardare in basso e in alto
Articolo

Vigilare: guardare in basso e in alto

+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 21,25-28.34-36) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, mentre gli uomini moriranno per la paura e per l’attesa di ciò che dovrà...

Gesù verità regale
Articolo

Gesù verità regale

+ Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 18,33-37) In quel tempo, Pilato disse a Gesù: «Sei tu il re dei Giudei?». Gesù rispose: «Dici questo da te, oppure altri ti hanno parlato di me?». Pilato disse: «Sono forse io Giudeo? La tua gente e i capi dei sacerdoti ti hanno consegnato a me. Che cosa hai...